Tartufo: è iniziata la stagione, ma il “boom” si farà attendere

Trifolao impegnati fino al 31 gennaio. Le quotazioni del bianco tra 200 e 250 euro l’etto potrebbero salire

Puntuale e come sempre avvolta nel mistero, allo scoccare della mezzanotte è iniziata la stagione del tartufo bianco d’Alba. Da oggi in tutto il Piemonte si possono raccogliere gli esemplari più pregiati, quelli che in latino hanno il nome di «tuber magnatum Pico». Fino al 31 gennaio, gli oltre undicimila trifolao piemontesi passeranno al setaccio boschi e prati con i loro cani per soddisfare il palato dei buongustai e il proprio salvadanaio.

 

Parlare di prezzi è ancora prematuro: le quotazioni d’esordio variano tra i 200 e i 250 euro l’etto, pronte a crescere o a rimanere stabili in base agli esiti dei primi raccolti. A dire il vero, la speranza che i prezzi non salgano troppo per ora vacilla: il caldo torrido delle ultime settimane non è certo il clima ideale per le trifole e mai come quest’anno è facile prevedere che il boom della raccolta sarà posticipato... [continua a leggere. Fonte: laStampa.it]

Nessun commento ancora

Lascia un commento